Chi siamo

La Compagnia Teatro dell’Argine nasce negli anni Novanta con un progetto culturale e artistico rivolto a tutta la comunità: non solo produzione di spettacoli, ma anche formazione del pubblico, didattica teatrale per professionisti e non, azioni speciali legate alle fragilità, ideazione e gestione di spazi artistici e sociali, collaborazioni con compagnie, teatri, università, ma anche carceri, ospedali, centri d’accoglienza in Italia, Belgio, Svezia, Inghilterra, Francia, Lussemburgo, Polonia, Danimarca, Turchia, Senegal, Tunisia, Marocco, Palestina, Bolivia, Brasile.

Dal 1998 la Compagnia gestisce l’ITC Teatro, teatro comunale di San Lazzaro di Savena (BO), e fa di questo spazio una vera e propria “casa del teatro”, aperta a grandi nomi italiani ed internazionali e a giovani compagnie emergenti.

Nel corso degli anni il Teatro dell’Argine è diventato un punto di riferimento in campo nazionale ed internazionale non solo sul piano artistico (premio della Critica 2006, premio Hystrio alla drammaturgia 2009, premio speciale Ubu 2011, premio Camillo Grandi 2012, premio della Critica 2015, premio Nico Garrone 2015, premio Ubu 2015, Premio della Critica 2017, Eolo Awards 2018), ma anche nell’ideazione e realizzazione di progetti in cui il teatro si mette a disposizione di contesti interculturali, sociali, educativi e pedagogici. Il lavoro sul territorio diventa centrale nella poetica della Compagnia, così come il coinvolgimento della comunità nei processi artistici. Tra i progetti di teatro partecipato che hanno visto protagonisti gruppi eterogenei di cittadini e cittadine, citiamo: Viaggio attraverso l’accampamento mondo (2010) che ha coinvolto più di cento lavoratori stranieri delle cooperative bolognesi; Come una Perla (2014) che ha raccontato la crisi aziendale de La Perla attraverso le voci dei suoi dipendenti; Le Parole e la Città (2014) che ha visto protagoniste oltre centro associazioni della Città metropolitana di Bologna; Futuri Maestri (2017) che ha coinvolto oltre 1000 giovani attori dai 3 ai 18 anni nella stesura e realizzazione dell’omonimo spettacolo; Esodi (dal 2015 al 2019) che nelle sue cinque edizioni ha coinvolto ragazzi dai 15 ai 25 anni provenienti da oltre 40 Paesi diversi; Politico Poetico (2019) sui temi dell’Agenda 2030 e della sostenibilità che vede al centro 600 ragazzi e ragazzi delle scuole secondarie di II grado del territorio .

La Compagnia, inoltre, è da sempre attiva nel lavoro con le scuole di ogni ordine e grado, realizzando ogni anno più di 200 laboratori artistici e di cittadinanza attiva, coinvolgendo oltre 5000 bambini, bambine e adolescenti dai 3 ai 18 anni dell’area metropolitana bolognese.

Per maggiori informazioni potete visitare il nostro sito www.teatrodellargine.org